Ciao a tutti amiche ed amici appassionati di wrestling, siamo oggi qui con un nuovo editoriale. Ne avevamo parlato per mesi, a partire forse anche da prima che Seth Rollins diventasse Universal Champion a WrestleMania 35. Il suo problema infatti risaliva alla corsa verso New York e il MetLife Stadium, ed era un problema sorto forse addirittura già alla Royal Rumble: un campione (e prima ancora aspirante campione) non più in grado di attirare su di sé l’empatia del pubblico che invece era chiamato a esaltare.

Perché alla gente ha smesso di interessare Seth Rollins? Le risposte sono tante, ma alla fine possono essere riassunte in una soltanto: perché non c’è più stato un vero motivo per preoccuparsi per lui.

Per leggere l’editoriale nella sua interezza basta cliccare qui.

A cura di Marco Enzo Venturini di world wrestling