Eccoci di nuovo insieme con un nuovo numero de “L’Intervista”. Oggi abbiamo il piacere e anche passatemi il termine l’onore di avere con noi DANIELE “D3”. Daniele lunedì scorso ha debuttato a Raw col nome di Randy Rowe lottando e “purtroppo” perdendo contro Braun Strowman. Noi di Spazio Wrestling, abbiamo subito dato ampio risalto al suo debutto, e dopo qualche ora ci siamo messi in contatto con lui per rivolgerli qualche domanda sulla sua partecipazione a Raw ma non solo.

  1. Da quanti anni pratichi il wrestling?

Ad agosto 2019 saranno 10 anni dal giorno che ho debuttato sul ring con la RWA a Roma. Federazione con cui ho mosso i primi passi, mi allenavo tutti i giorni in un capannone enorme di oltre 400 metri quadrati, interamente dedicato al wrestling (cosa unica in Europa). Devo Ringraziare Axel Fury e Pier Paolo Pollina (entrambi si sono allenati negli Stati Uniti) per avermi insegnato in maniera eccellente le basi, la mentalità, la dedizione ed il sacrificio verso questa disciplina.

2. Ci racconti i tuoi primi inizi, e in quali federazioni hai lottato?

Come detto precedentemente la RWA mi ha svezzato come atleta, facendomi fare anche parecchie esperienze televisive come Il “King of Faida” su Flop TV, “Friday Night” su Canale 10, EPW Overload andato in onda su GXT e di aver lavorato come stuntman in tre film al cinema. …

Per leggere l’editoriale nella sua interezza basta cliccare Qui.

A cura di Marco Macrì di SpazioWrestling.it