Amici ed amiche appassionati di Wrestling, benvenuti in una nuova puntata di WWE Monday Night Raw. Questa sera assisteremo al rematch tra AJ Styles e Rey Mysterio per il titolo degli Stati Uniti, vedremo se si evolverà la situazione degli AOP e se Seth Rollins continuerà il suo percorso da leader incompreso. Allacciate le cinture e benvenuti a questa nuova diretta live.

La puntata inizia con Jerry ‘The King’ Lawler, in mezzo al ring allestito con due scrivanie.

“Le scorse settimane abbiamo assistito all’evoluzione del matrimonio di Lana e Rusev. Ero qui per provare a riconciliare il matrimonio, ma penso che siamo arrivati ad un punto di non ritorno. Quindi, per la prima volta nella storia di Raw, sono qui per decretare un divorzio. Inizio quindi a dare il benvenuto a Lana.”

Entra l’ormai ex moglie dell’atleta russo, accompagnata dal suo avvocato, il quale consegna i fogli a Lawler

“Lana ha deciso di interrompere, momentaneamente, la restrizione nei confronti di RUsev. Tuttavia, qualsiasi suo gesto sarà punibile secondo la legge”

Entra quindi Rusev, con un grande sorriso stampato sul volto e una maglia di Paperino al quanto disponibile. Rusev tende la mano a Lana, la quale non accetta.

“Ciao a tutti” dice Rusev, interrompendo Lana

“Voglio essere sicura che tu sappia che io ti ho amato molto, più di qualsiasi altra persona. Non mi interrompere perché sto parlando. Quando se diventato famoso e ricco sono stata l’unica a starti accanto e a farti stare con i piedi per terra. Ed è colpa tua se il matrimonio è fallito.” Continua Lana

“Ehi, ehi, devi calmarti” dice Rusev

“Smettila Rusev e ricorda che rischi di andare in carcere per molto, molto tempo” afferma Lana

“Sicura? Allora adesso ti ricordo cosa è successo settimana scorsa, con un bel video”, facendo partire il video dell’arresto di Lashley e Lana

“Sei un mostro egoista. E sappi che nessuna ti amerà come ti ho amata io, nessuno ti amerà più”

“beh spero di non trovare mai più nessuno come te”

“Sei egoista, parlavi solo del Rusev Day e non hai mai pensato a me” urla lana, accasciandosi al suolo e piangendo

“ok, questo sta diventando ridicolo. Dobbiamo arrivare ad un punto, perfetto, DIVORZIAMO baby” urla Rusev alzandosi in piedi “Firmo prima io”

“No, sbagli, firmerò prima io” dice Lana togliendo i fogli “non bullizzarmi e portami rispetto. Sei un perdente, un secondo, quindi per questo firmerò io. E la bambina non sarà mai tua.”

“No, questa è la mia bambina e sarà mia”

Segue un battibecco fatto di disfemismi e insulti. Lana firma, Rusev mostra il foglio al WWE Universe

“Ho un secondo pensiero, ho qualcosa per te prima di firmare”

“Cosa vuoi? Ancora sesso? Dal dottore magari? A New York? Australia? Fai schifo, un po’ come le persone in questa arena”

“no, in realtà, voglio un match contro il tuo fidanzato Bobby Lashley”

Ed ecco che arriva ‘The All Mighty’ Bobby Lashley

“Questo è ridicolo. Sto parlando con te, questo per te è uno scherzo, stai prendendo in giro entrambi, lei è la MIA Lana, e dopo questo divorzio le chiederò di sposarmi.” Dice Lashley

“Bobby, è tutta tua e ti ringrazio! Lei è cattiva! Io voglio vivere felice e tutto il giorno nel Rusev Day! Io firmo e poi ci vedremo dove vorrai, quando vorrai e in qualsiasi match vorrai”

Mentre firma, Lashley prende la testa di Rusev e la sbatte sul tavolo, proseguendo la rissa fuori dal ring e lanciando Rusev contro le barricate. Sul ring Rusev reagisce con un superkick e poi scaraventa Lashley sul tavolo di legno, distruggendolo. Per ora, Rusev ha vinto la battaglia, chi vincerà la guerra?

Intervista a Kevin Owens

“AOP mi ha attaccato perché è stato ordinato da Seth Rollins, loro fanno cosa dice Rollins. L’altra volta nessuno lo ha seguito, solo io sono andato faccia a faccia con lui. Ed è per questo che mi hanno attaccato. E questa sera, sarà un problema per gli AOP. Quindi scusami, ma adesso vado a cercarli”. Mentre cammina nel backstage, incontra Rey Mysterio.

“Se dovessi avere bisogno, il tuo homie ti coprirà le spalle”

“no grazie, voglio cavarmela da solo” ribatte Owens

“Non hai capito, intendevo questo homie” dice Mysterio dandogli il tubo di acciaio con cui picchio Lesnar

Single match: Matt Hardy vs Drew McIntyre

McIntrye entra con un microfono:

“La WWE cerca sempre di portare sorrisi al pubblico, quindi ora, lo farò io dandovi una notizia bella. Scorsa settimana, Rebecca, la moglie di Matt gli ha dato il terzo figlio. Però, sono sicuro che sei certo di essere il padre di almeno uno di loro. [fa anche un gioco di parole chiamando i suoi figli HARDLYs] Ti conosco da tanto, hai avuto successo sul ring, ma fuori dal ring non hai sempre fatto delle buone scelte. Non avresti dovuto riprodurti, in modo che i tuoi figli non seguano le tue orme. Ma io sono buono e ti lascio l’opportunità di andartene dal ring e”

Hardy attacca McIntyre appena sale sul ring e Twist of Fate immediata, con McIntyre che esce fuori dal ring.

Dopo lo spot Hardy continua i suoi attacchi sopra e fuori dal ring. All’esterno cerca una Twist of Fate ma viene lanciato contro i gradoni. Sul ring, lo scozzese colpisce Hardy con calci sul costato e chop violente all’angolo. Successivamente, manca il colpo all’angolo incocciando contro il paletto e subendo una Side Effect. Hardy cerca di schienare McIntyre, ma lo scozzese riesce a divincolarsi e ad eseguire la Future Shock. Siamo ai titoli di coda: McIntyre carica ed esegue la Claymore decisiva per il conteggio finale

Vincitore: Drew McIntyre

le immagini si spostano negli spogliatoi, con Charlotte Flair che incontra Becky Lynch

“Tu non mi piaci, ma le Kabuki Warriors mi piacciono meno. Non vorresti tornare ad essere ‘Becky Two Belts’?”

Becky Lynch, per il momento, rifiuta, dicendo che, come la sua collega settimana scorsa, affronterà le Kabuki Warriors in un handicap match 2 contro 1

Owens continua a cercare gli AOP, chiedendo informazioni a tutti, tra cui Mojo Rawley, il quale lo aiuta ironicamente e dando informazioni sbagliate, prendendo un bel ceffone in faccia

Tag Team Match per i Raw Tag Team Championships: The Viking Raiders vs Street Profits

“Per settimane abbiamo cercato degli sfidanti meritevoli, ma abbiamo trovato solo vittime. Perciò, adesso apriamo una open challenge, per chiunque voglia sfidarci e voglia provare a toglierci le cinture.” Risuona la theme song degli Street Profits, prossimi avversari dei Viking Raiders.

Iniziano Erik e Ford, con il membro dei Raiders che sbaglia subito la mossa e si scontra contro l’angolo. Serie di tag con Dawkins che entra e Ford che salta dalla terza corda per andare contro Ivar fuori dal ring. Dopo una mossa aerea di Ford su Erik, gli Street Profits cercano la mossa combinata senza successo. Erik cambia con Ivar e i campioni sembrano riprendere il controllo per un istante. Tag per Ford che fa entrare Angelo Dawkins che si scaglia contro Ivar, riuscendo anche a sollevarlo di peso. Tag anche per i Raiders, match molto veloce e competitivo, fin quando i campioni di coppia mettono sul piatto la loro esperienza. Serie di scambi e riescono a lanciare Dawkins fuori dal ring: l’uomo legale è Ford che subisce The Viking Experience e il match si conclude

Vincitori: The Viking Raiders

Le due coppie rimangono sul ring, pronte a stringersi la mano. Ma ecco che suona la canzone di Seth Rollins

“Odio interrompere queste situazioni, ma devo dire una cosa. E voi potete stare sul ring, meritate di stare su questo ring, tutti. Tutte e due le coppie, davvero.”

Prima gli Street Profits, poi i Viking Raiders abbandonano il ring, non degnando di uno sguardo Rollins.

“Ok, ok. Dovevo dire una cosa sugli AOP. Non mi interessa se sono due contro uno o altro, voglio affrontarli adesso”

Ma invece suona la theme di Kevin Owens.

“Ehi Kev, questa è una questione tra me e loro e tu non c’entri, metti via il tubo”

“Il tubo non è per te, non ancora. E conosco anche il piano, adesso verranno gli AOP e sarà un tre contro uno e io mi servirò di questa mazza”

“ti ripeto Kevin, io non c’entro nulla in questa storia, te lo posso giurare”

Arrivano gli AOP a bordo di un furgone nel parcheggio del backstage, vestiti in borghese

“Ascolta, adesso gli AOP arriveranno e ti picchieranno, ma io non c’entro con loro, te lo giuro!”

Owens si avvicina minacciosamente a Rollins, dicendo che vuole prima vuole prendersela con lui, facendo uscire Rollins.

“L’unica cosa che posso fare per dimostrarti che non c’entro nulla con loro è andarmene. Buonanotte ragazzi” e Rollins prende la via del backstage

“Dopo aver distrutto loro verrò anche a prendere te. Adesso voglio gli AOP”

I due si mostrano sullo schermo parlando la loro lingua, con Owens che li invita ad entrare sul ring

Ma ecco che suona la musica di Sami Zayn, accompagnato da Mojo Rawly

“So che nessuno si aspettava la mia presenza, visto che io sono di SmackDown. Però io ho un permesso da manager per essere qui, nonostante non sia un manager o un agente. Sono un liberatore. Io rendo libere le persone. E sai meglio di tutti che ti posso liberare dalla persona che ti sta intrappolando, devi essere tranquillo, non prendertela con Seth, AOP e nessun’altro. Quello che hai fatto a Mojo, però, era troppo. Lo hai umiliato. Ascoltami, so quando puoi essere pericoloso, ma io voglio aiutarti! Ma non posso aiutarti se non ammetti che hai torto! Quindi voglio che tu chieda scusa a Mojo”

“Guardalo mentre ti parla! Hai mancato di rispetto a me, adesso manchi di rispetto a lui. Non sono spaventato, anche se ha una mazza di ferro in mano. E chiunque è un duro con una mazza di ferro in mano” ribatte Mojo.

“Davvero Mojo? Vediamo se è vero”

Owens lancia la mazza a Mojo e poi effettua una Stunner. Sami scappa dal ring e Owens inizia a picchiare Mojo con la mazza, distruggendogli la schiena nell’ovazione generale.

Single Match: Aleister Black vs Akira Tozawa

Inizia il match con clinch e prese alle braccia. L’atleta olandese è molto rapido e riesce sempre a sfuggire alle headlock di Tozawa, il quale osserva spaventato l’avversario. Black riceve una huracanrana e si rifugia fuori dal ring, Tozawa cerca un suicide dive ma riceve un’incredibile ginocchiata in faccia, rimanendo chiaramente tramortito. Una volta sul ring arriva la Black Mass direttamente sul volto di Tozawa e Aleister Black porta a casa una vittoria facile, aspettando Buddy Murphy a TLC.

Vincitore: Aleister Black

Intervista per Humberto Carrillo, il quale dice di dover dare la precedenza a Zelina Vega, vicina a Charlie Caruso. Interviene Andrade, i due si prendono a spintoni e si danno appuntamento per un incontro questa sera.

Single Match: Andrade vs Humberto Carrillo

Andrade comincia con un dropkick e poi con una serie di calci su Carrillo, backdrop e poi headlock prolungata sul giovane atleta messicano. Carrillo non riesce a reagire, subendo una forte gomitata al volto e venendo poi messo all’angolo. Serie di chop e poi calcione sul volto con tentativo di schienamento: solo due. Carrillo reagisce con delle mosse aeree e poi lanciandosi con un moonsault dalla terza corda verso l’esterno del ring, dove si era rifugiato Andrade. Dopo lo spot si torna sul ring, con Carrillo che continua ad attaccare l’avversario con una serie di kick e un moonsault dopo una capriola. Adesso è Carrillo a riempire di chop Andrade. I due si trovano sulla terza corda e Andrade riesce a far cadere il rivale e a incastrarlo tra le corde, eseguendo poi un double stomp sul costato di Carrillo. Il giovane atleta seduto dolorante all’angolo e Andrade cerca di colpirlo con una ginocchiata, senza successo, subendo poi un missile dropkick. Andrade è in difficoltà e chiede l’aiuto di Zelina da bordo ring. I due evitano una serie di attacchi, poi Andrade colpisce Carrillo con una gomitata assurda: ancora due. Tentativo di moonsault di Andrade, Carrillo si sposta all’angolo ma Andrade cade in piedi, andando poi con un double knees all’angolo. Carrillo reagisce e Zelina cerca di distrarlo dall’apron: Andrade cerca di lanciare Carrillo contro di lei, ma lui si ferma in tempo: Andrade cerca di colpirlo ma finisce contro Zelina Vega, che cade dal bordo ring. Carrillo riesce a intrappolare Andrade in un roll up e vince l’incontro.

Vincitore: Humberto Carrillo

Single Match: Buddy Murphy vs Zack Ryder

È il turno di Murphy adesso, che deve rispondere alla vittoria di Black. Calcioni sulla schiena di Ryder e poi headlock, inizio scoppiettante di Murphy. Facebuster di Ryder che poi colpisce Murphy con un missile dropkick e poi con uno splash all’angolo. Murphy esce dal ring e se la prende con un innocuo Curt Hawkins. Ryder colpisce Murphy ma si distrae una volta salito sul ring, Murphy ne approfitta con la sua finisher e vince l’incontro

Vincitore: Buddy Murphy

Ritroviamo Owens alla ricerca degli AOP. Trova il furgone con cui sono arrivati e inizia a distruggerlo. Mentre apre gli sportelloni posteriori viene attaccato alle spalle dal duo, il quale lo butta contro le sbarre di ferro e poi usa il portellone come arma contundente contro il viso di Owens. Sul furgone c’è qualcuno, un uomo incappucciato: è Seth Rollins! Dapprima si scusa e poi esegue la Curb Stomp sul cemento. L’ex campione Universale scambia un’occhiata con i due membri degli AOP e poi si allontana con loro.

Arriva Seth Rollins sullo stage:

“Cosa volete da me?” rivolto al pubblico “Me lo chiedo da molto tempo. Ho fatto tutto bene. Non dormo. Lotto infortunato. Ho dato tutto per ognuno di voi. E cos’ho ottenuto? Sputi, mancanza di rispetto e sono stufo! Sono venuto qui settimana scorsa e ho detto che non avevo nulla a che fare con AOP ed era vero! Ma la verità non vi basta, perché Kevin Owens pensava che non fosse vero, mi chiamava bugiardo, come mi chiamavate voi! Ho lasciato stare, ho provato a ripetere che non ho nulla a che vedere con gli AOP ed era la verità. Ma non andava bene, non era abbastanza per voi. Quindi cosa dovrei fare? Uccidermi? Ho battuto Lesnar due volte, portando il titolo a Raw e anche questo non era abbastanza. Oh, vi sento. E adesso è arrivato il momento per Seth Rollins di tornare indietro. E mi ha portato a stare fianco a fianco con due uomini che mi capiscono: gli AOP.”

Arrivano anche Akam e Rezar. Rimangono pochi secondi e poi i tre se ne vanno, con le immagini che poi inquadrano Kevin Owens che viene portato via in ambulanza.

Handicap Match 2 vs 1: The Kabuki Warriors vs Becky Lynch

Inizia Asuka per le campionesse di coppia, contro la sola Becky Lynch. La rossa irlandese inizia subito con dei calcioni contro Asuka ed evitando poi uno splash della giapponese. Suplex e Asuka che si porta fuori dal ring. Le due tornano sul ring e Asuka commette qualche infrazione, strangolando la campionessa femminile con il piede e andando incontro ai richiami arbitrali. Dopo lo spot troviamo Kairi Sane che strangola Becky Lynch, la quale prova una timida reazione senza successo: entra di nuovo Asuka, mandata subito fuori dal ring e poi atterrata con un dropkick. Ancora tag e Becky che riesce ad atterrare entrambe le rivali e continua le sue azioni: exploder suplex su Kairi Sane e poi doppio ddt sulle due atlete giapponesi: solo due dopo il tentativo di pin. Becky si porta sulla terza corda ma viene interrotta prima da Asuka, poi da Sane. La giapponese si porta sulla terza corda e Asuka le da il cambio. Entrambe falliscono la mossa aerea, con Asuka che quindi è la donna legale. Sbaglia anche lei il leg drop dalla terza corda e viene intrappolata nella Asuka lock. Becky riesce a liberarsi e intrappolare, a sua volta, Asuka nella Asuka lock ma Kairi riesce a portare fuori la compagna. Si trovano tutte e tre fuori, con Becky che riesce a mettere al tappeto le due rivali. Poi si dirige sull’apron e prova la mossa volante ma subisce una ginocchiata. Asuka torna sul ring mentre Kairi cerca di tenere Becky fuori e vincere per count out: Becky sale al conteggio di nove e subisce una Shining Wizard: solo due. Becky prova ancora a reagire ma la situazione diventa complicata, perché Kairi entra anche senza permesso per aiutare la compagna: mossa di coppia e ancora due, con Kairi che urla per la frustrazione. Sale di nuovo sulla terza corda e prova la Insane Elbow, che non connette perché Becky alza le ginocchia. Becky riesce a mandare fuori Asuka a ingabbia Kairi nella dis-arm-her ma Asuka riesce a portare fuori la compagna. Le tre sono fuori e Asuka colpisce la campionessa con una sedia!! Squalifica immediata

Vincitrice per DQ: Becky Lynch

Kairi Sane tira fuori un tavolo e lo prepara fuori dal ring. Asuka adagia la campionessa femminile sul tavolo e Kairi Sane esegue l’Insane Elbow, distruggendo il tavolo di legno e Becky Lynch.

Si vedono gli O.C., i quali sono impegnati a gongolarsi per essere il miglior tag team del mondo, avvertendo anche i Viking Raiders di stare attenti, perché sono pronti a toglier loro le cinture, ma solo dopo aver conquistato il titolo U.S. Dopo, AJ Styles minaccia Randy Orton di fargli terminare la carriera “Forever, or For Life”.

Troviamo Becky Lynch mentre viene curata, raggiunta poi da Charlotte Flair, la quale si congratula per il match. Mentre esce dall’infermeira, ‘The Queen’ viene attaccata alle spalle dalle Kabuki Warriors.

Single Match: Erick Rowan vs local competitor

Il giovame atleta scappa subito dal ring, rubando la gabbietta e portandola sullo stage. In realtà era uno stratagemma, fallito, per vincere per count out. L’arbitro arriva a sette prima che Rowan torni sul ring. Tre Iron Claw Slam e match che viene fermato per TKO. Rowan continua comunque a malmenare il giovane atleta.

Vincitore: Erick Rowan

Intervista per le Kabuki Warriors che parlano in giapponese, poi parlano in inglese:

“Noi vi sfidiamo a sfidarci per il nostro titolo di coppia a TLC” riferite a Becky e Charlotte. Le due atlete accettano.

Single Match per lo United States Championship: AJ Styles vs Rey Mysterio

Inizio pieno di tentativi di schienamento sempre interrotti sul due e con i due atleti che si studiano. Styles poi prende le redini dell’incontro, lanciando due volte Mysterio contro il paletto. La terza volta Mysterio riesce ad atterrare sulle corde e a controbattere la mossa: reazione futile, dato che Styles riesce immediatamente a reagire, colpendolo con una gomitata ed eseguendo una headlock. Styles poi finisce fuori dal ring e subisce un dropkick tra le due corde, poi spring board moonsault verso l’esterno del ring. Arrivano Gallows e Anderson: Mysterio si distrae e Styles lo lancia contro il paletto. Dopo lo spot si torna sul ring, con Mysterio che subisce un dropkick a mezz’aria sul costato: solo due. Dopo viene fatto scivolare fuori dal ring. Mysterio torna sul ring al conto di nove ed è di nuovo nelle grinfie di Styles: ‘The Phenomenal One’ tenta il forearm ma fallisce, subendo un kick e poi una specie di sunset bomb sulle barricate. Mysterio conduce l’incontro con alcuni pugni e una huracanrana leg drop e schienamento: solo due. L’atleta messicano viene caricato sulle spalle ma controbatte la mossa con un tornado ddr, ancora due. Styles è all’angolo, ma riesce a reagire poco dopo, lanciando Mysterio di faccia al suolo. Mysterio connette un enziguri e Styles si trova appeso sulla seconda corda: 619 ma Gallows protegge il suo leader subendo la finisher di Mysterio, arriva anche Anderson ma viene abbattuto con un dropkick: Myserio prova la mossa volante ma viene preso al volo: facebuster. I due si trovano sulla terza corda e cadono insieme: powerbomb e poi styles clash che connette. Styles si prepara allo schienamento ma arriva Randy Orton!! Styles si distare e non prova la vittoria, Orton non lo colpisce. Il ‘Phenomenal’ si dirige verso Mysterio, roll up del messicano che trova il jolly e mantiene il titolo U.S.

Vincitore: Rey Mysterio

A cura di Fabio Theodule di Spazio Wrestling