Salve a tutti amici di Area Wrestling e benvenuti ad una nuova puntata di WWE SmackDown Live. Money In The Bank è alle spalle ci ha lasciato con una nuova Campionessa Femminile, un nuovo Campione degli Stati Uniti e il solo Kofi Kingston ad essere sopravvissuto.

La puntata si apre con Shane McMahon in ufficio che viene raggiunto da Elias. Questi si scusa per aver fallito a MITB: l’esibirsi di fronte a un pubblico così irriconoscente gli ha tolto energie, si è distratto e si è fatto sorprendere da Reigns. Non avrebbe dovuto, la sua famiglia non se lo merita e saprà fari perdonare. Gli darà una mano contro Reigns a Super Show Down. Shane dice che lui non ne ha bisogno mentre invece Elias sì. Quindi semmai sarà lui ad essere pronto a dargli una mano stasera ne suo match contro Roman Reigns. Elias ringrazia e se ne va.

Panoramica interna del Dunkin’ Donuts Center di Providence, OH, e Tom Phillips, insieme alla grafica, ci informa che stasera con la Wild Card Rules, Sami Zayn affronterà Kofi Kingston one on one!!!

Kofi Kingston e Xavier Woods fanno il loro ingresso e dicono che stasera è il giorno del ritorno di E. Woods va prendere un uomo nel backstage coperto da un telo. Scoperto il telo si presenta un altro ragazzo però, vestito come loro ma non Big E. Kingston lo caccia via e ci riprova: ecco il vero Big E. Oooooh Providence! È il vero Big E. a parlare che fa la classica introduzione e poi arriva sullo stage accolto da un boato. I tre entrano ballando sul ring, addobbato per il ritorno di Big E. E. dice che hanno un buon odore e chiede di annusarli. Kingston è stranito ma Woods dice che non ha ancora il permesso dei medici per lottare ma ha quello per annusarli. Kingston accetta e Big E. è felice e dice di essere tornato. Big E. poi scherza con Woods sulla madre di Becky Lynch. Kingston li ferma e dice che devono essere seri. Brock Lesnar è diventato Mr. MITB (ondata di fischi) ma soprattutto – dice Woods – Kingston è rimasto campione, ha messo ko KO. Ma stasera tutto ruota attorno al ritorno di Big E. Risuona la musica di Kevin Owens a interromperli. Non dice una parola e arriva anche Sami Zayn. Zayn chiede se riesca a chiedere tutto questo: Big E. è stato via 6 settimane e riceve questo, per lui che è stato via oltre 9 mesi niente. Big E. dice che potrebbe essere perché domenica a MITB sia lui che Owens hanno raccolto un bel niente. Owens infastidito lascia il microfono a Zayn e se ne va. Zayn dice che l’unico motivo per cui Owens ha fallito domenica è perché è stato alterato dalla visione di lui messo a testa in giù come un salame. E tutto questo lo disgusta, una celebrazione sciocca figlia della cultura da stupidi che ha il WWE Universe che si merita tutto questo. Woods comincia a interrompere con il suono di Francesca. Zayn dice che non importa cosa facciano, stasera non finirà con loro che ridono. Stasera sconfiggerà Kofi, di fronte a questa gente ed ai suoi amichetti. Kingston dice a Zayn di non lasciarsi trarre in inganno dai sorrisi e dai pancake: quando si fa sul serio, sono pronti. E stasera non solo sarà l’ultimo a rimanere in piedi ma lo farà passandogli sopra. Because… New Day-Rocks!

TONIGHT: Elias avrà un’altra occasione contro Roman Reigns stavolta con Shane McMahon al suo angolo!!!

TONIGHT: Becky Lynch affronterà di nuovo Lacey Evans e Charlotte Flair ma lo farà insieme alla nuova Campionessa Bayley!!!

Carmella cerca R-Truth nel backstage ma sia Drake Maverick che Apollo Crews dicono che quando lo vede, loro vogliono saperlo. Carmella lo trova, mascherato con una parrucca bionda. Carmella chiede cosa ci faccia qui e Truth prova a giustificarsi, dicendo di essere al sicuro. ‘Mella dice invece che Foley è stato chiaro: deve difendere la Cintura sempre e non basterà quella parrucca a salvarlo. Truth allora le dice di nasconderlo e i due se ne vanno, cercando di non farsi notare.

Ali fa il suo ingresso. Il suo match contro Andrade è NEXT…

SINGLE MATCH:
ALI VS ANDRADE (W/ZELINA VEGA)

Il match inizia con un primo break chiamato da Charles Robinson. Arm Wrench di Ali, lancio alle corde e Tranquilo! Si riparte Andrade scivola fuori ring, rientra e ginocchiata di Ali. Ali in corsa e Forearm in corsa di Andrade! 1… 2… no!!!! Andrade tenta il Suplex, Ali atterra in piedi e connette con una Inverted Hurricanrana!! 1… 2… no!!! Front Facelock di Ali, Andrade lo spinge via ma incassa una Back Elbow. Zelina Vega distrae Ali quel tanto che basta da mandare il suo Springboard contro il Dropkick di Andrade che lo intercetta. Pausa per noi.

Torniamo in onda proprio sul Tornado DDT di Ali. Andrade va fuori ring e Ali lo travolge con un Suicide Dive. Ali risale, ci riprova e va a segno anche con una Somersault Senton! Andrade risale per primo, Ali accusa un pessimo atterraggio sul ginocchio di Andrade. Stringe i denti e risale anche lui, Andrade però lo travolge alle corde mandandolo a schiantarsi contro le transenne. Robinson parte col conteggio 1… 2… 3… 4… 5… 6… 7… 8… Ali risale, Andrade subito ad attaccarlo. Three Amgios Suplex a segno di Andrade che però non completa l’ultimo ma manda Ali in Scoop Slam contro i tenditori. Ali finisce fuori ring e il messicano infierisce ancora schiantandolo in Irish Whip contro le transenne. Poi ferma il conteggio per poi prenderlo e schiantarlo di schiena contro il ring post! Andrade proietta Ali con una Hip Toss direttamente nella zona timekeeper!! Andrade risale a parte il conteggio per il pakistano 1… 2… 3… 4… 5… 6… 7… 8… Ali ricade tentando di entrare 9… Ali ce la fa ancora! Andrade lo mette seduto all’angolo e inizia a colpirlo. Poi gira Ali di schiena e va a segno sulla nuca con il Running Double Knees! 1… 2… no!!! Ali resiste ancora con una flebile reazione. Andrade e Vega sono infastiditi. El Idolo impedisce ad Ali di uscire dal ring, Ali però lo atterra con un Leg Sweep e una Inside Cradle! 1… 2… 3!!! Ali con una grande reazione e ancora dolorante porta a casa il match.
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: ALI

TONIGHT: Kofi Kingston affronterà Sami Zayn one on one!!!

TONIGHT: Elias avrà un’altra occasione contro Roman Reigns stavolta con Shane McMahon al suo angolo!!!

Carmella è in un camerino a truccare R-Truth. Finisce e Truth ha i capelli ancora più cotonati, degli occhiali da sole appariscenti, un top e un cappellino di Carmella. Truth dice che gli sembra che manchi qualcosa e Carmella gli dà un reggiseno.

Nel frattempo, accompagnata da Sonya Deville, Mandy Rose fa il suo ingresso, pronta all’incontro con Carmella, NEXT…

Al tavolo di commento mandano un video su Lars Sullivan e il suo recente impatto sul main roster.

SINGLE MATCH:
MANDY ROSE (W/SONYA DEVILLE) VS CARMELLA (R-TRUTH)

Arriva anche Carmella accompagnata dal camuffato R-Truth. Rod Zapata a dirigere e si parte: Carmella subito a travolgere Rose e a riempirla di pugni a terra. Deville trascina Rose fuori ring per una pausa. Carmella scende a prenderla e la riporta sul ring. Superkick a segno, Deville sale sull’apron e Carmella trascina sul ring anche lei, attaccandola. Zapata prova a dividerle, Rose alle spalle di Mella, Schoolgirl Pin! 1… 2… no!!! Superkick di Carmella ancora ma Arriva un gruppo di wrestler a rincorrere Truth: il B-Team, The Brian Kendrick, Maverick, Crews, Noam Dar, Jinder Mahal e Matt Hardy e altri invadono il ring e inseguono Truth tra il pubblico, che scappa con Carmella sulle spalle.
VINCITORE: NO CONTEST

Siamo con Kayla Braxton in zona interviste con Bayley. Braxton dice che domenica ha sconfitto altre 7 ragazze e poi incassato su Charlotte Flair. Bayley dice che è stata una nottata selvaggia. Ma ha fatto tutto da sola ed è riuscita nell’impossibile. Braxton chiede se devono aspettarsi Bayley la Campionessa o l’Abbracciatutti. Bayley dice che devono aspettarsi la Bayley migliore e ci vorrà il meglio per batterla.

Intanto continua l’inseguimento di Truth con anche una capatina nello spogliatoio delle donne, che cacciano lui e Carmella tra le urla. Il drappello passa davanti a Sami Zayn che ride va a scaldarsi.

Elias è fuori dall’arena a suonare con la chitarra, in attesa.

SINGLE MATCH:
SAMI ZAYN VS KOFI KINGSTON 

Sami Zayn fa il suo ingresso. Le telecamere ci portano nel backstage dove Woods è in soccorso di Big E. che è a terra, dolorante alla gamba. Woods dice a Kingston di preoccuparsi del suo match che lui si prende cura di Big E. e arrivano anche degli arbitri a prendersi cura di Big E. Kingston entra sul ring infuriato e viene tenuto a stento da Jason Ayers fino al suono della campanella. Subito Kingston ad accanirsi su Zayn e Ayers a intervenire. Zayn va fuori ring ma Kingston lo insegue e lo travolge in Clothesline. Si ritorna sul ring: è ancora Kingston che attacca all’angolo spietato e ancora Ayers lo allontana. Zayn alla fine lancia Kingston fuori ring con un Back Body Drop. Zayn manda Kingston contro i gradoni d’acciaio. Si ritorna sul ring: serie di colpi all’addome e calci all’angolo con il richiamo di Ayers. Irish Whip, Kingston salta sulle corde e connette uno Springboard Dropkick con Zayn che ripiega ancora fuori ring. Pausa per noi.

VINCITORE PER SCHIENAMENTO: KOFI KINGSTON

Kingston festeggia la vittoria ma arriva Paul Heyman con la valigetta in mano. Kingston si guarda attorno pronto a tutto, Heyman resta con la valigetta e dice che sembra il momento perfetto. Kingston sta all’erta e… Alle sue spalle arriva Dolph Ziggler! Ziggler lo attacca furiosamente colpendolo alla nuca e proseguendo l’assalto senza pieta. Ziggler tiene Kingston per la testa e lo sbatte al tenditore. Sembra indemoniato e schianta la testa di Kingston contro il ring post. Poi contro il gancio del tenditore schiacciandocela e mettendo Kingston tra i tenditori prosegue la tortura, tirando Kingston persino dagli occhi. Ziggler è irriconoscibile, mai visto così aggressivo. Lancia Kingston sul tavolo del commento, poi prende una sedia, la piazza alla tesa di Kingston come una trappola per orsi lo manda a schiantarsi di testa contro il lato del tavolo di commento!! Kingston è senza sensi ma Ziggler continua a colpirlo in testa, ancora e ancora, con gli arbitri che arrivano a fermarlo a fatica. Un attacco di una furia inaudita da parte di Ziggler! Ziggler poi torna, non ha finito, di nuovo la sedia chiusa a ghigliottina sulla testa di Kingston e Ziggler che con un pestone infierisce. Lo Show Off sembra in trance mentre si allontana, con la barella che va a soccorrere l’esanime Kingston che gli passa a fianco. I medici vanno a soccorrere Kingston, portandolo via in barella tra lo sgomento del pubblico e i suoi tentativi di rimettersi in piedi; Kingston alla fine ce la fa e fa gli ultimi metri, come promesso, sulle sue gambe.

Tornati dalla pubblicità rivediamo il brutale attacco di Dolph Ziggler ai danni del WWE Champion. Phillips ci informa che Kingston è andato comunque in infermeria dove a nessuno è ancora stato permesso di entrare.

Siamo nel parcheggio dove Roman Reigns arriva e si trova Elias, sopra un camion della logistica, che suona la chitarra. Elias canta insultando sia Reigns che la gente di Providence. Reigns se ne va scuotendo la testa.

TAG TEAM MATCH:
LACEY EVANS & CHARLOTTE FLAIR VS BAYLEY & BECKY LYNCH

Entrano Evans e Flair. Braxton è in gorilla position con Becky che dice che non è felice di aver perso la Cintura blu ma è felice che almeno ce l’abbia una come Bayley. Bayley arriva e dice che la storia delle 2 Cinture sembra suonare bene anche per lei. Lynch le dice che ci mette un attimo a farle colare a picco la mascella ma Bayley la rassicura e dice che per oggi si prenderanno cura di quelle due. Poi entrambe entrano. Il match è NEXT.

VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: BAYLEY & BECKY LYNCH

R-Truth è ancora in fuga nel backstage. Viene raggiunto da Jinder Mahal che lo atterra prova uno schienamento raffazzonato! 1… 2… no!!! Truth ne esce e respinge Mahal con un pugno, ricominciando a scappare. Dopo poco arrivano Curtis Axel e Bo Dallas. Questi atterra Truth e prova lo schienamento! 1… 2… no!!! Axel tira via Dallas e i due si mettono a litigare. Truth si riprende e riesce a respingere entrambi, ricominciando a scappare.

Siamo nel backstage con Dolph Ziggler che viene raggiunto da Sarah Schreiber. Schreiber gli chiede come mai abbia attaccato Kofi Kingston e Ziggler dice che è una domanda onesta che merita una risposta altrettanto onesta. Ma non la darà a lei ma direttamente a loro. Ziggler le prende il microfono ed esce direttamente sullo stage. Ziggler dice che li capisce: se fosse lì tra il pubblico anche lui si fischierebbe. Parla con voce rotta e quasi sull’orlo delle lacrime. Ma la cosa che lo infastidisce è il fatto che Kingston ha avuto un’opportunità che lui avrebbe dovuto lui avere. È saltato onda su onda e alla fine, grazie a al Gauntlet, dopo 11 anni ha raggiunto il successo che meritava e dovrebbe esserci lui al suo posto. Kingston è entrato nella Elimination Chamber e ne uscito da stella e quello doveva essere lui. È andato a WM a combattere contro Daniel Bryan, dove lui ha casa, è lì è stato il miglior wrestler ed è diventato WWE Champion: dovrebbe esserci lui al suo posto. E ogni giorno, fin da quando è diventato Campione, Kingston ha battuto tutti e tutti lo ammirano e rispetto e dovrebbe esserci lui. Ecco perché ha fatto quello che ha fatto: doveva, non ha avuto scelta. E a super Show Down lo sconfiggerà per il WWE Title perché non può fare altro. Diventerà WWE Champion e la gente lo ammirerà, lo adorerà e lo rispetterà. Il loro WWE Champion dovrebbe essere lui.

Shane McMahon fa il suo ingresso e annuncia Elias. Questi arriva con la chitarra e mentre i due guadagnano il ring, suona un riff con la chitarra. Reigns è pronto a entrare, NEXT…

SINGLE MATCH:
ELIAS (W/SHANE MCMAHON) VS ROMAN REIGNS 

Reigns fa il suo ingresso e si parte. Contesa affidata al Senior Official Mike Chioda: Elias subito respinto da Reigns con un paio di Uppercut. Elias si prende una pausa fuori ring ma Reigns subito con un altro Uppercut. Poi lo schianta alle transenne e connette la Drive By! Si ritorna sul ring, con Reigns però che prima insegue per un po’ Shane. Reigns rientra, Shane distrae Chioda e Elias calcia la corda inferiore, rifilando un Low Blow a Reigns. DDT! 1… 2… no!!! Elias schianta di forza Reigns contro il ring post di spalla e poi fuori ring lo travolge con una Clothesline. Pubblicità.

Rieccoci in onda con Reigns che connette un Jumping Clothesline. Never Ending Story con la serie di Clothesline all’angolo e poi Big Boot a bersaglio. Reigns si prepara al Superman ma Shane lo distrae: Elias interviene, poi se lo carica sulle spalle ma Reigns reagisce e connette un uppercut. Un altro con Elias sulla terza corda. Reigns sale in quota insieme ad Elias, se lo carica in Fireman’s Carry ma Elias svicola via, lo prende sulle spalle e connette la Halo Bomb! 1… 2… no!!! Scambio di colpi a centro ring, Jumping High Knee di Elias, Superman Punch in risposta del Big Dog! 1… 2… no!!! Shane mette il piede di Elias sulla corda e Chioda ferma il pin. Reigns si lamenta, Chioda chiede spiegazioni a Shane che si prende un Drive By da Reigns. Elias però attacca subito: Wrecking Dropkick tra le corde. Poi schianta subito Reigns contro le transenne! E contro il ring post! E contro i gradoni d’acciaio! Si ritorna sul ring e Diving Elbow Drop dalla terza corda!! 1… 2… no!!! The Drifter strappa una copertura dal tenditore, Chioda lo richiama e si mette a riposizionarla ma Shane passa la chitarra ad Elias: Elias la brandisce ma Spear di Reigns!! 1… 2… 3!!!

A cura di Daniele La Spina di Tutto Wrestling